santa giulia frantoio arte 2018


INTRODUZIONE

Santa Giulia Frantoio Arte promuove un progetto di residenze per giovani artisti. Il progetto vuole essere un sostegno alla crescita formativa e professionale dei giovani artisti italiani e stranieri.

 

OGGETTO

Santa Giulia Frantoio Arte indice e pubblica su questo sito un bando di concorso per n. 4 residenze per giovani artisti residenti in Italia o all'estero. Il seguente bando è rivolto a n. 2 artisti under 35 e a n. 2 artisti emergenti. Le residenze saranno suddivise in due periodi dell'anno, da aprile a maggio e da ottobre a novembre, e si terranno presso Villa Santa Giulia, sita in Località Santa Giulia, 57025 Piombino (LI), per la durata di 3 settimane ciascuna (due artisti nel primo periodo e due nel secondo).

 

OBIETTIVI

Scopo del bando è quello di sostenere il lavoro di artisti giovani ed emergenti che lavoreranno sul tema proposto nel bando in oggetto. Al termine delle residenze annuali si terrà una mostra delle opere realizzate durante il periodo di residenza dagli artisti selezionati in base al bando indetto da Santa Giulia Frantoio Arte (gli spazi espositivi saranno definiti dagli organizzatori e potranno variare annualmente). Durante la permanenza degli artisti a Villa Santa Giulia si svolgeranno, presso la stessa, incontri e workshop con critici, curatori, galleristi, direttori di musei e personalità della cultura. Santa Giulia Frantoio Arte promuoverà il progetto di residenze con una campagna di comunicazione alla stampa e agli addetti del settore.

 

Il bando intende selezionare n. 4 artisti per due residenze presso Villa Santa Giulia della durata di 3 settimane ciascuna. A tutti gli artisti viene richiesto di presentare un progetto in base al tema proposto nel bando e approvato dal Comitato Culturale di Santa Giulia Frantoio Arte. Durante il periodo di permanenza gli artisti residenti dovranno anche elaborare un progetto espositivo insieme con il Curatore, anch'egli parte del Comitato Culturale. Gli artisti avranno a disposizione l'alloggio, un laboratorio e sarà sostenuta la produzione finale di una o più opere in base al progetto espositivo concordato con il Curatore. Per ogni altra necessità si confronteranno con il Curatore, che resterà a loro disposizione durante la loro permanenza a Villa Santa Giulia. Una delle opere prodotte durante la residenza sarà destinata alla collezione di Santa Giulia Frantoio Arte.

 

ORGANIGRAMMA

Presidenti
Riccardo Ruschi, Donatella Mealli.

Curatore
Arianna Baldoni.

Comitato Culturale
Marco Meneguzzo, Maria Letizia Paiato, Alessandra Poggianti,
Gianluca Ranzi, Irene Sanesi, Eugenio Viola.

 

DESTINATARI

Il concorso è rivolto ad artisti italiani o stranieri (n. 2 artisti under 35 e n. 2 artisti emergenti), che abbiano svolto o stiano svolgendo la loro formazione afferente alle arti visive presso istituti italiani o stranieri (Università, Accademie di Belle Arti, etc…), oppure che abbiano avviato un curriculum artistico/espositivo documentato.

 

TEMA DEL BANDO

#diversosimile

La diversità è una condizione naturale, un principio necessario. Nel costante mutamento delle specie, nel divenire continuamente diversi, gli organismi viventi affermano la loro natura e pongono le basi della loro sopravvivenza.

 

Immersi nella diversità, agenti operosi e instancabili, per lo più inconsapevoli, di questa diversità, gli esseri umani si mostrano tuttavia risolutamente inclini a trattare la loro condizione esistenziale come continuo riassetto e perfezionamento di una dimensione di stabilità, permanenza e costanza di sé stessi e di tutto ciò che li circonda. Il riconoscimento del simile, del duraturo, del permanere inalterato e costante di uomini e cose nel mondo diviene indice e misura del miglior assetto vivente che una persona possa desiderare. Tanto che ogni diverso si palesa e viene accolto e trattato come tale per grado di difformità dal simile. Fino al punto in cui diverso e simile si separano e si escludono a vicenda come emblemi di mondi antagonisti.

 

L’abitudine, l’economia del quotidiano, ci induce a considerare questo processo come ovvio e irrinunciabile, una specie di seconda natura che ci guida rassicurante in ogni commercio con gli esseri animati e inanimati con cui abbiamo a che fare. Questo, tuttavia, porta con sé un danno e un prezzo rilevante, che la cronaca dei nostri giorni si sforza in tutti i modi di rappresentare come conseguenza necessaria di un patrimonio ormai consolidato del genere umano.

 

Il progetto di residenza 2018 propone agli artisti di provare a immettere in questo processo di ristabilizzazione continua dell’esistente un frammento minimo di cambiamento, sviluppando così una ricerca autentica e originale: inserire nel diverso un grano di similitudine, e nel simile un grano di diversità. Finché questa pratica minima di trasformazione non diventi un esercizio costante, spontaneo, un comportamento corrente che in ogni momento, in ogni luogo, quando la certezza s’impone come esclusione e separazione del diverso dal simile, ci spinge a considerare gli esseri e le cose che ci circondano con occhi inconsueti. Gli occhi del “diversosimile”.

 

Un’immensità di oggetti e relazioni si apre a questo sguardo inquieto, anelante. Lineamenti mutevoli di un mondo possibile si sostituiscono gradatamente ai contorni rassicuranti del mondo reale. Un’infinità di sfumature, digressioni, variazioni risucchiano a poco a poco certezze e uniformità quotidiane. Ma non le annullano. Solo le spostano su un altro orizzonte, plurale, irriducibile, pervasivo, illimitato. Da dove guardare la bellezza e vivere in pace e in armonia con tutti gli esseri sulla terra.

 

OFFERTA DELLA RESIDENZA

Durante il periodo di residenza gli artisti avranno a disposizione:

- alloggio in appartamento;
- laboratorio per l'elaborazione dell'opera;
- fornitura di materiali necessari alla produzione delle opere;
- realizzazione di una mostra negli spazi scelti da Santa Giulia Frantoio Arte;
- pubblicazione della brochure o del catalogo alla fine del periodo di residenza;
- affiancamento, per un certo periodo della residenza, da parte di un artista di chiara fama, il cui lavoro è riconosciuto a livello internazionale.

 

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

I partecipanti dovranno inviare entro il... (data ancora da definire) il seguente materiale in formato elettronico:

-  domanda di partecipazione compilata in tutte le sue parti e firmata in calce;
- bozza/concept (minimo 2 cartelle) del progetto che si intende svolgere e dei materiali in dettaglio di cui si necessita, corredati di un preventivo generico dei costi previsti per i materiali necessari alla produzione finale dell’opera;
- portfolio di presentazione (formato pdf) contenente:

- curriculum vitae;

- lettera di motivazione;

- selezione di opere realizzate negli ultime tre anni;

- una cartella con le immagini in formato tiff o jpeg a 300 dpi;

- fotocopia di un documento d’identità valido;

- eventuale lettera di presentazione a firma di un’autorevole esponente della culture e del mondo artistico contemporaneo;

- tutti i materiali di testo non devono superare le 3.000 battute ciascuno e la documentazione complessiva non deve superare i 5 MB.

 

Il materiale dovrà essere spedito all'indirizzo e-mail: frantoio-arte@villasantagiulia.it.

Al termine della selezione i 4 artisti selezionati dovranno spedire il materiale in formato cartaceo (non oltre 3 settimane da quando i nominativi saranno pubblicati su questo sito) al seguente indirizzo postale:

    - Santa Giulia Frantoio Arte

Località Santa Giulia, 57025 Piombino (LI)

 

Il materiale consegnato non verrà restituito. L’artista, con la sottoscrizione del modulo di partecipazione, autorizza l’uso delle immagini delle opere per la pubblicazione sul sito, per la comunicazione e per la promozione del progetto. L’autorizzazione comprende anche le immagini delle opere prodotte durante il periodo di residenza presso Villa Santa Giulia. Tutte le domande di partecipazione incomplete saranno automaticamente eliminate e non saranno prese in considerazione. L’organizzazione non sarà responsabile delle domande non pervenute. Gli artisti riceveranno la conferma dell’avvenuta ricezione della domanda di candidatura.

 

SELEZIONE DEI CANDIDATI

Sulla base del materiale presentato i Presidenti e il Curatore, assieme ai membri del Comitato Culturale, selezioneranno i 4 candidati per la residenza. L’elenco degli artisti selezionati sarà reso pubblico entro il .... (data ancora da definire). Presidenti, Curatore e Comitato Culturale, si riservano il diritto di insindacabilità dei giudizi espressi e della selezione dei 4 vincitori della residenza.

 

Una volta nominati i vincitori, gli artisti selezionati saranno invitati a firmare un form d’accettazione, scaricabile da questo sito, corredato dal materiale richiesto sopra, dove si conferma anche il periodo di residenza, secondo le tempistiche stabilite dal bando. Il Curatore, d'accordo con il Comitato Culturale, definirà le modalità di espletamento della residenza.


Download
Domanda di partecipazione.doc
Documento Microsoft Word 29.0 KB


L'immagine riportata nel logo del sito è tratta da un acquerello di Alessandra Bruno.

VILLA SANTA GIULIA

Loc. Santa Giulia - 57025 Piombino (LI)


seguici